Chi siamo

La Società Agricola Malbosca è una realtà a conduzione famigliare, nata nel Settembre 2011, i cui soci Fondatori sono i fratelli Paola ed Emanuele Visigalli. La costituzione della società avviene in seguito al subentro nella piccola attività di nostro padre; è la realizzazione di un sogno, nato dalla passione per la terra, per gli animali, il rispetto per la natura e i prodotti che essa ci porta. ...
La denominazione “Malbosca” è l’appellativo di origine della zona in cui si trova la società, sita nel comune di Rivanazzano Terme, sul confine con la vicina Provincia di Alessandria.
Era il 1998, quando nostro padre, più per passione che per lavoro, ha reimpiantato le prime viti, mantenendo e conservando la tipicità del territorio. Il lavoro della terra, l’amore e la curiosità che quotidianamente traeva nell’osservare quelle piante, hanno fatto sì che, giorno dopo giorno, crescesse in lui il desiderio di una nuova sfida: produrre vino nel rispetto della natura. E’ così che nel 2004, con il supporto di un enologo locale, ha prodotto il primo vino rosso, il “CRAPULONE” .
Nel 2011, noi figli, una volta esaminata l’attività e il mercato, abbiamo visto che era necessario effettuare degli investimenti, ma più che altro diversificare ed innovare l’attività aziendale.
Mantenendo sempre la produzione vinicola, nostra grande passione, nel rispetto della nostra politica aziendale di produrre prodotti di qualità in quantità limitata, abbiamo deciso dopo studi ed informazioni sul campo di introdurre a “casa nostra” nella “nostra terra”, una nuova ed innovativa tecnica di coltura: la coltura del fuori suolo con impianto di fertiirrigazione e utilizzo della lotta integrata (l'insetto buono mangia l'insetto cattivo). L’impianto è completamente destinato alla coltivazione della FRAGOLA. La tipologia di impianto al momento ci permette di produrre fragole da Aprile a Novembre.
Da Settembre 2013, per diversificare l'attività e per rispondere alla crescente domanda del mercato, abbiamo introdotto in azienda la disidratazione di Frutta e Verdura, utilizzando un sistema ad aria "a freddo".

La tecnologia “a freddo” si basa su impianti frigorigeni, che raffreddano l'aria, la disidratano e la riscaldano per raggiungere temperature di 35/40°C con umidità del 8-10%. Ciò significa che per ogni kilo di prodotto fresco, ottengo 80gr - 100gr circa di prodotto disidratato. Tale processo permette di essiccare il prodotto mantenendo quasi del tutto inalterati aroma, colorazione e struttura del prodotto ottenendo così qualità organolettiche, di aspetto e conservazione buoni.

Dal 2016, la nostra realtà aziendale, è in conversione al metodo di agricoltura biologico.





Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi qui il tuo commento