Le farine

Tutto ebbe inizio nel lontano 1954 a Zinasco quando viene raccolta e messa in conservazione dall’allora Istituto Sperimentale di cerealicoltura Sezione Maiscoltura di BERGAMO della semente di una varietà locale di mais ottofile. Bisogna poi aspettare il 2002 quando l'Itas. Gallini di Voghera per il tramite del Prof. Zefelippo, docente di Agronomia, organizza un confronto varietale tra cinque varietà ed un ibrido di mais da polenta finalizzata a verificare le caratteristiche delle diverse varietà in prova ed in particolare di due varietà di mais ottofile al fine di una loro possibile valorizzazione in una filiera locale per la produzione di una farina di mais da polenta tipica. E' da qua che nasce l'Otto File Oltrepò Pavese. 
Anno 2012, la Società Agricola Malbosca comincia a coltivare il mais Otto File Oltrepò Pavese da cui otteniamo una farina per polenta unica per il suo gusto.




Farina Mais Ottofile Oltrepò Pavese Macinata a Pietra

Dal 2013 abbiamo deciso di coltivare anche un piccolo appezzamento di grano saraceno. Possiamo dire di essere soddisfatti. Avendo deciso di avere un prodotto del tutto naturale, il lavoro di manovalanza richiesto è molto. La raccolta e la battitura avviene a mano, l'essicazione al sole e la macina a pietra. Il prodotto finale è Eccellente!

Farina Grano Saraceno Macinata a pietra

Nessun commento:

Posta un commento

Scrivi qui il tuo commento